venerdì 29 aprile 2011

"Notte stellata sul Rodano"

«...guardare le stelle mi fa sempre sognare, così come lo fanno i puntini neri che rappresentano le città e i villaggi su una cartina. Perché, mi chiedo, i puntini luminosi del cielo non possono essere accessibili come quelli sulla cartina della Francia?».


Queste parole, scritte da Vincent Van Gogh in una lettera al fratello Theo, sono una conferma del fascino che quei "puntini luminosi" esercitavano sul pittore. Le stelle in questo dipinto ("Notte stellata sul Rodano") sembrano disposte in disordine, ma a una più attenta osservazione si può notare, in alto a destra, il Gran Carro. Grazie alla precisa collocazione delle stelle nel dipinto è possibile, attraverso studi accurati della posizione delle stelle, stabilire la data e l'ora dell'esecuzione del dipinto, si stima che sia avvenuta in una notte tra il 20 e 30 settembre del 1888 alle ore 22.30.

Nessun commento:

Posta un commento